Defender

Barriere d'aria

Barriere d'aria

Negli stabilimenti riscaldati, quando vengono aperti i portoni esterni, entra molta aria fredda.
Questa crea diversi problemi, tra cui uno spreco elevato di energia dovuto all’abbassamento della temperatura all’interno delle aree lavorative, conseguenti effetti dannosi sulla salute degli operatori (malattie da raffreddamento).

L’esperienza di Officine Termotecniche Fraccaro, maturata in oltre 40 anni nell’ambito degli impianti di riscaldamento industriale ad alto risparmio energetico, ha portato alla progettazione delle barriere d’aria DEFENDER, idonee a risolvere tutti i problemi causati dalle aperture dei portoni in edifici
riscaldati o condizionati.

Vantaggi

  • Risparmio energetico
  • Elimina la dispersione di calore all’esterno dovuta all’apertura dei portoni
  • Impedisce la fuga di calore e lo spreco di energia evitando gli sbalzi termici che incidono negativamente sulla salute delle persone
  • Viene utilizzata l’aria presente nella parte alta dell’ambiente (già calda), convogliandola verso il basso
  • Motore elettrico 230Vac monofase, 3 velocità
  • Ampia gamma di modelli, versioni, accessori, soluzioni:
    • BA-A: versioni solo aria
    • BA-E: versioni con resistenza elettrica (230Vac e 400Vac)
    • ATR-BAR: versioni con batteria ad acqua
  • La staffa orientabile per consentire varietà di inclinazioni diverse a seconda delle caratteristiche del portone
  • Accostando più unità, è possibile equipaggiare portoni di qualsiasi larghezza

Schema

Sono le più efficaci ed efficienti per il mantenimento della temperatura interna. Necessitano del canale di distribuzione in calcestruzzo armato, da realizzare durante i lavori di pavimentazione.

pitdefender 5 defender schemi

Inoltre sono disponibili Barriere d’aria esenti da opere edili con flusso LATERALE o VERTICALE, visualizza il depliant per maggiori informazioni.

Saperne di più

Le barriere d’aria DEFENDER riducono sensibilmente le dispersioni termiche dovute all’apertura dei portoni per il ricambio d’aria.
Contribuisce a salvaguardare la salute dei lavoratori, eliminando le correnti d’aria e prevenendo le malattie da raffreddamento.
La temperatura interna rimane ottimale anche con portoni aperti.
Non sono necessari ulteriori apporti di calore all’interno del capannone.